Il report su Malta della Commissione per la Prevenzione della Tortura

Il rapporto reso pubblico lo scorso 4 luglio dalla Commissione per la Prevenzione della Tortura (CPT) istituita presso il Consiglio d’Europa evidenzia le criticità dei centri di detenzione di Malta: preoccupanti soprattutto le segnalazioni sulle modalità di uso della forza da parte di funzionari di polizia e dell’esercito presso il Safi Barracks Detention Centre e le condizioni di reclusione degli stranieri.

Nel rapporto viene evidenziata anche la criticità delle condizioni igienico-sanitarie, sia presso il Safi Barracks che il Lyster Detention Centre.

Leggi qui la notizia.

Annunci