Siriani in fuga: l’OIM fornisce i nuovi dati relativi agli sbarchi in Italia

L’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) ha diffuso i nuovi dati relativi agli sbarchi di siriani sulle coste italiane: nel 2013 il numero delle persone sbarcate è salito a 2800, contro i 582 registrati nel 2012.

Il fenomeno, in costante aumento, interessa soprattutto le coste della Calabria, Puglia e Sicilia, tre regioni in cui, nell’ambito del progetto Praesidium, l’OIM è presente in collaborazione con UNHCR, Save The Children e Croce Rossa italiana per fornire supporto alle autorità nell’accoglienza e assistenza ai migranti nonché per monitorare lo stato dei centri di accoglienza.

Dai colloqui degli operatori dell’OIM emerge, inoltre, una diversificazione delle rotte seguite in base alla costa di approdo. Per saperne di più visita il sito dell’OIM in Italia

Annunci