Goodwall, il social network per fare del bene

Schermata 2014-02-13 alle 21.18.04Se pensi che social network servano solo per comunicare con amici e passare il tempo con i soliti giochetti, allora è il caso di ricrederti.

Qualche giorno fa, infatti, è stato lanciato Goodwall ovvero “the social network to do good”.

Nata da un’idea di quattro giovani svizzeri, questa nuova piattaforma si pone come luogo dove singoli, organizzazioni, scuole e imprese possono mettersi in contatto e farsi coinvolgere nella raccolta e condivisione di informazioni  su tematiche sociali quali i diritti umani, lo sviluppo, l’ambiente, l’educazione, i conflitti e così via.

Ogni utente può così informarsi sulle attività degli altri, leggerne le esperienze e condividere le proprie buone azioni.

“La nostra missione è semplice”, dicono i creatori, “migliorare la trasparenza, incoraggiare le collaborazioni e massimizzare l’impatto sociale dell’umanità attraverso l’informazione e la tecnologia”.

Annunci